Trieste: centinaia di detenzioni illegali di immigrati

Della tragica e criminale morte di Alina Bonar Diachuk ne abbiamo già parlato.

Il caso però non è chiuso e fra gli indigati ora vi è anche il vice-responsabile dell’ufficio immigrazione della questura, con gli stessi capi di imputazione del suo dirigente. La cosa nuova e importante però sono i numeri, crudi e agghiaccianti, delle detenzioni illegali di immigrati operate in questi anni dalla polizia. Se inizialmente si parlava di decine di casi, ora il numero è di varie centinaia.

This entry was posted in cronache, rassegna stampa, trieste. Bookmark the permalink.